Come combattere l’inquinamento domestico

Si può anche cominciare dalle piante: sono parte integrante e rilevante degli ambienti che viviamo e contribuiscono al nostro benessere psicofisico attraverso la fotosintesi clorofilliana che consente di trasformare l’anidride carbonica in ossigeno rendendo così più pulita l’aria che respiriamo. Il verde da appartamento, quindi, non è più solo ornamento, ma è necessario a garantire il nostro stato di salute. Alcune piante risultano più efficaci di altre nella lotta all’inquinamento: ogni ambiente è compromesso da specifiche sostanze che possono essere assorbite dal alcune tipologie di piante. Posizionare piante nei vari ambienti, a seconda degli agenti inquinanti, significa, quindi, migliorare la qualità dell’aria e prevenire varie patologie.

Anche la tecnologia sta evolvendo per contribuire e trovare delle soluzioni al problema dell’inquinamento domestico e Il mercato delle “clean technologies” è in forte espansione: alcuni ritrovati è già alla portata di tutti come i filtri per i condizionatori necessari a purificare l’aria ed evitare il proliferare di virus e batteri, pitture speciali, sensori e strumenti per purificare l’aria.